Nuovo layer...

  

Seguiteci anche su:

   

Crescere insieme

"...Questi soggiorni sono molto utili anche a sviluppare il nostro senso di autonomia, sia perché come dicevo impariamo ad autogestire il nostro tempo, sia perché anche tra noi ragazzi impariamo ad aiutarci reciprocamente sfruttando le proprie possibilità..."

La mia esperienza con l’Associazione “La Strada Per L'Arcobaleno” è iniziata nel 2002 con i campi scuola organizzati a San Felice Circeo. Nel corso degli anni questa esperienza è continuata in maniera molto positiva con la nascita del progetto del Soggiorno Estivo “Alla scoperta dell'Italia accessibile” che consiste nel visitare varie zone del nostro paese non essendo obbligati ad usufruire esclusivamente di strutture apposite per disabili e mettendoci quindi alla prova con l’aiuto dello staff organizzativo. Nel corso degli anni, con l'andare avanti di questo progetto sono nate delle meravigliose amicizie, sia tra noi ragazzi che con gli infermieri ed accompagnatori che sono con noi e che non sono soltanto appunto i nostri accompagnatori per quella settimana, ma diventano dei veri e propri amici con i quali mantenere contatti e rapporti anche al di là del periodo estivo. Durante la settimana siamo sempre aiutati da loro per ogni cosa di cui abbiamo bisogno, ma allo stesso tempo siamo liberi di scegliere in loro compagnia quali attività svolgere durante la giornata, senza avere orari fissi che vengono imposti a tutti come avveniva prima, ovviamente nel rispetto delle normali regole di convivenza come possono essere gli orari dei pasti e delle ore di riposo e di quelle attività di gruppo come le gite culturali. Questi soggiorni sono molto utili anche a sviluppare il nostro senso di autonomia, sia perché come dicevo impariamo ad autogestire il nostro tempo, sia perché anche tra noi ragazzi impariamo ad aiutarci reciprocamente sfruttando le proprie possibilità. Io credo che questi soggiorni siano molto utili perché anche nella vita di tutti i giorni non troveremo sempre strutture, strade, case adeguate perfettamente alle nostre esigenze, quindi in questo modo abbiamo la possibilità di cominciare a risolvere le piccole difficoltà che possiamo incontrare quotidianamente, vivendo una settimana in allegria e in compagnia di persone che in pochissimo tempo diventano veramente speciali per noi, infatti al ritorno da ogni soggiorno la nostalgia è sempre grande e si ha subito il desiderio di ripartire perché ormai ci sentiamo tutti parte di una grande famiglia, e si sa della famiglia non si può fare a meno. Grazie la Strada per l’Arcobaleno!!

Serena M.

Associazione Italiana Spina Bifida e Idrocefalo - la Strada per l'Arcobaleno ONLUS
CODICE FISCALE 96200480588 C.C. Postale 57280000 - Codice Iban  IT93K0103003304000001199596
sede legale c/o Policlinico Gemelli L.go A. Gemelli, 8 00168 Roma