LA NOSTRA STORIA


L’Associazione “La strada per l’Arcobaleno”, fortemente voluta dal compianto Prof. Elio Salvaggio, costituita in Roma nel luglio del 1992, è una Associazione nata con lo scopo di operare in favore dei bambini affetti da spina bifida e/o idrocefalo, attraverso la promozione della prevenzione, la cura e la riabilitazione di queste gravi patologie.

La Strada per l'Arcobaleno, sin dalla sua costituzione, opera in stretto contatto con il Centro Spina Bifida della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma. Questa collaborazione nel corso degli anni ha permesso:

  • l’organizzazione di molteplici convegni, alcuni dei quali a livello internazionale, di informazione medico-scientifica indirizzata ai portatori e alle loro famiglie e degli operatori sanitari del settore;
  • l’istituzione dal 1993 di Borse di Studio a favore di Medici del Policlinico Universitario Agostino Gemelli che si avvicinano allo studio della patologia e alle metodologie di cura della stessa;
  • L’acquisto di apparecchiature, affidate al Dipartimento di Scienze Pediatriche Medico Chirurgiche e di Neuroscienze dello sviluppo del Policlinico Gemelli di Roma.

Tra le tante iniziative intraprese, le principali sono:

  • Il lancio, nell’anno 1995, della Campagna di Comunicazione “Un Reparto per la Spina Bifida e Idrocefalo” che ha avuto come promotore l’attore Tullio Solenghi, offertosi come testimonial dell’Associazione fin dalla sua nascita e che ha permesso alla Strada per l’Arcobaleno di partecipare, nel settembre del ’99, alla trasmissione su Canale 5 “Trenta Ore per la Vita”, ottenendo i primi fondi per la realizzazione del nascente Reparto;
  • Un’azione costante di informazione alle famiglie attraverso il sito www.stradaperlarcobaleno.com e l’Arcobaleno News (periodico informativo), che si propongono quali punti di riferimento per tutte le famiglie dei portatori della patologia oltre all’attività che quotidianamente svolge la Segreteria ubicata all’interno del Policlinico Gemelli;
  • L’organizzazione di campi scuola e vacanze estive per agevolare l’incontro dei giovani portatori Spina Bifida, seguendoli nel tortuoso cammino che li condurrà verso l’autonomia;
  • l’istituzione, nell'anno 2005, del “Premio Sabrina Viesi” quale riconoscimento annuale per chi si è distinto nella tutela dei portatori di Spina bifida in tutti campi, da quello medico a quello sociale;
  • l’ideazione ed il lancio, unitamente al Centro Spina Bifida del Policlinico Gemelli di Roma, della “Giornata Nazionale della Spina Bifida e Idrocefalo” l’8 ed il 9 dicembre del 2007, con particolare attenzione, in quella prima edizione, rivolta all’autonomia del disabile.



Associazione Italiana Spina Bifida e Idrocefalo
La Strada per l'arcobaleno ONLUS.
INSIEME nel percorso della VITA!

SCOPI

Gli scopi dell’Associazione la Strada per l’Arcobaleno ONLUS sono molteplici ed in particolare si concretizzano nella:

Centro Spina Bifida

del Policlinico Gemelli di Roma volto all'assistenza e alla cura del portatore di Spina Bifida.

Congressi

organizzazione di Congressi medico scientifici

Segreteria

Attività di segreteria a favore del Centro Spina Bifida

Iniziative

Pianificazione di campi scuola e di vacanze estive

Consiglio Direttivo

Catia Mosconi

Presidente

Crescenzo Castaldo

Tesoriere

Comitato Medico Scientifico

Claudia Rendeli

Responsabile